Close

15 marzo 2016

10 semplici consigli per realizzare slide ad altissimo impatto visivo

Creare una bella presentazione, gradevole e fruibile dal pubblico, è l’obiettivo di tutti i comunicatori e formatori. Pensare che la forma non abbia alcuna influenza sul contenuto limita la nostra crescita e restringe il nostro campo d’azione. Il nostro mondo è fatto di colori, parole, forme e simboli che trasmettono tutti significato: imparare a realizzare presentazioni efficaci significa comprendere il ruolo di ogni elemento all’interno della sinfonia. Significa adottare un approccio olistico alla comunicazione, acquisendo qualche competenza in più in ambito visivo che ci renderà più efficaci nel far arrivare il nostro messaggio.

È anche vero che non tutte le presentazioni sono uguali, perciò prendi da questo articolo i consigli e gli spunti che ritieni più utili per il contesto e l’obiettivo della tua presentazione. Per esperienza so che all’interno di Powerpoint si producono tipologie diversissime di presentazione: da quelle destinate all’invio, quindi in cui prevale la lettura (slide-doc), a quelle pensate per stupire una grande platea. Perciò non ci sono principi universali se non quelli legati al buon senso, tuttavia i 10 consigli presentati in questa guida sono in realtà 10 limitazioni utili per permettere alla tua creatività di non perdersi nelle possibilità infinite dateci dallo strumento e di concentrarsi sugli obiettivi. Limitando i colori, i font, selezionando con cura i testi, diamo la possibilità al contenuto di emergere, creando anche una coerenza globale che conferisce stile e credibilità alla presentazione. Infatti questa coerenza visiva è uno dei fattori che distingue una presentazione percepita come professionale da una percepita come poco professionale.

Nel seguente video ti mostro come la percezione di uno stesso contenuto cambi completamente in base al contesto “grafico” all’interno del quale è inserito. Ho virgolettato la parola “grafico” perché parlare di grafica è una semplificazione per andare più veloci, ma se vuoi sapere perché sarebbe più corretto parlare di funzionalità, design ed efficacia puoi leggere questo articolo. Il video mostra come mettere in pratica alcuni dei consigli contenuti nell’ebook che potrai scaricare gratuitamente in fondo alla pagina.

Una volta compresi gli errori dell’approccio tradizionale alle slide, il tuo modo di guardare e pensare alle presentazioni cambia completamente. Ti sembrerà meno faticoso di quanto credi perché non dovrai imparare nuove cose ma semplicemente capire come usare al meglio quelle che già hai e già sai usare. Questa breve lista ti potrà essere utile, come reminder, prima della prossima presentazione:

  1. Stabilisci l’obiettivo prima di cominciare
  2. Progetta la struttura cominciando dalla carta
  3. Un concetto per slide: semplifica per amplificare
  4. Abbandona i template o la tua presentazione non sarà ricordata
  5. Creai i tuoi formati, progetta slide su misura per te
  6. Crea uno schema di colori: comincia con 2, massimo 3 colori!
  7. Crea uno schema di font: se non sei sicuro usa un unico font.
  8. Crea una gerarchia e scegli dove direzionare lo sguardo sulla slide
  9. Lascia parlare le immagini, aiutano la comprensione e il ricordo
  10. Rispetta gli spazi vuoti, aiutano l’occhio a focalizzarsi sul messaggio

Il modo più efficace per imparare è guardare altre presentazioni, per esempio dal sito Ted.com dove è possibile ispirarsi non solo per quanto riguarda le slide (a volte mancano completamente), ma per quanto riguarda l’esposizione e lo storytelling della presentazione, oppure resta sempre valido Slideshare per allenare il proprio occhio a valutare l’efficacia di una slide, prendendo spunto non solo dalle presentazioni più belle ma anche dagli errori già fatti da altri.

Allenando i propri occhi a valutare l’efficacia delle presentazioni che possiamo reperire online o alle quali assistiamo, si finisce con lo sviluppare un certo gusto personale e si acquisisce, in maniera quasi naturale, sempre più abilità nel distinguere al primo sguardo una comunicazione visiva efficace da una che crea rumore, che soffoca il contenuto e allontana chi la guarda dall’obiettivo. Ci sono presentazioni che creano una vera e propria distanza con il pubblico; grazie a questi consigli sarai in grado di usare l’attenzione del tuo pubblico in maniera più efficace e dare il giusto valore ai tuoi contenuti, avvicinandolo al tuo messaggio e rendendo la tua passione contagiosa.

Non serve essere un graphic designer per creare delle ottime presentazioni, non serve imparare nuovi strumenti per realizzare slide effetto “wow”. Le presentazioni contenute in questa piccola guida sono tutte create con Powerpoint ma, come avrai capito, a questo punto non fa differenza il software utilizzato. A fare la differenza sarà la tua capacità di prendere delle decisioni consapevoli quando ti troverai a inserire gli elementi all’interno della slide: perché uso questo colore e non un altro? Perché sottolineo proprio questo? Sono sicuro che il mio design stia veramente evidenziando quell’aspetto? Come verrà recepita questa mia scelta stilistica da chi guarda la presentazione? E così via.

Il segreto per migliorare più velocemente

In questo articolo ti ho presentato 10 consigli che secondo me sono un buon punto di partenza ma questo non significa necessariamente che più consigli memorizzerai o applicherai, più le tue presentazioni saranno efficaci. Questo potrebbe anche verificarsi ma sarebbe estremamente faticoso.

C’è una strada molto più semplice per ottenere risultati già nell’immediato: imparare a ragionare come ragiona il nostro pubblico, o comunque chi si trova davanti a una determinata slide. Che effetto hanno le dimensioni, i colori, le immagini che scelgo? Imparare a riconoscere i meccanismi di decodifica e interpretazione che avvengono in ognuno di noi, in maniera più o meno consapevole, quando ci troviamo di fronte a una presentazione è la chiave per accelerare il miglioramento e cambiare subito il proprio modo di fare slide.

Prima di occuparmi di presentazioni con Notemplate, lavoravo in un settore diverso in cui mi capitava spesso di tenere corsi e partecipare ad eventi che richiedevano l’utilizzo delle slide. Ovviamente ero presa dal mio lavoro e non avevo abbastanza tempo per studiare il Presentation Design e perfezionarmi come avrei voluto: sono stati necessari diversi anni per arrivare a una consapevolezza adeguata su cosa si intendesse per efficacia di una slide. Per questo motivo capisco che quando il nostro lavoro non è creare presentazioni, è difficile trovare il tempo necessario per “specializzarsi” anche in questo campo. L’attenzione inevitabilmente deve essere data in maniera prioritaria ai contenuti da produrre e inserire nella slide, al lavoro, ai clienti e a tanto altro!

Per permettere, anche a chi non ha molto tempo, di vedere subito dei cambiamenti nelle proprie presentazioni, ho pensato di evitare di fare un libro di migliaia di pagine piene di testo ma condensare in poco più di 130 pagine, ricche di immagini ed esempi, tutto il necessario per cambiare radicalmente il proprio modo di creare una presentazione. Il resto potrai approfondirlo in seguito, tornando nelle varie sezioni e cliccando sulle risorse, ma intanto avrai uno strumento che si legge in poche ore, in grado di metterti subito in condizione di aumentare l’efficacia della tua prossima presentazione.

L’ebook è pensato per accompagnarti in maniera dolce, ma estremamente rapida, a sviluppare un occhio per il design efficace e a capire le esigenze di chi guarda una presentazione: la stessa struttura del manuale ti insegnerà silenziosamente come e quali contenuti mettere in evidenza per rendere le tue idee più fruibili. L’esposizione è semplice e la lettura scorrevole perché l’obiettivo è quello di produrre un cambiamento concreto nel minor tempo possibile.

Ebook presentazioni efficaci

Il primo ebook di 30 pagine è disponibile gratuitamente e contiene le informazioni utili per cambiare il tuo approccio alle slide e per permetterti di progettare in maniera efficace la struttura della presentazione.

Compila il form per ricevere l’ebook gratuito e migliorare rapidamente l’efficacia delle tue presentazioni

Se vuoi acquistare subito l’ebook completo clicca qui
*Non mi piace lo spam, inserendo la tua mail riceverai solo comunicazioni utili su nuovi contenuti

4 Comments on “10 semplici consigli per realizzare slide ad altissimo impatto visivo

[…] Navigavo su Slideshare alla ricerca di qualche slide che mi fosse d’ispirazione per le mie presentazioni oppure di qualche slide che mi potesse direttamente offrire dei consigli.  […]

Rispondi

[…]   […]

Rispondi

[…] Procedere senza un template non significa ritrovarsi allo sbando, senza regole. Al contrario, per creare delle presentazioni efficaci dovrai fare attenzione ai font, ai colori, alle immagini, ai layout, ma il risultato sarà sorprendente: scopri come. […]

Rispondi
Io, tu e power point | ComuniQiamo
20 novembre 2016 a 10:18

[…] 10 consigli per creare presentazioni ad alto impatto visivo […]

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

share